Erika Braccini

The Problem with Packaging

Whilst some packaging is necessary in our modern industrialised food chain, unnecessary packaging is a waste:

Cost: It increases the price of the goods you buy. You are charged twice – first when you buy over packaged products and then through council tax for disposing of your rubbish.

Waste: they waste resources since they are not always necessary and overused, and they imply issues with their disposal.

Pollution: Landfill and incineration are the two main ways of dealing with un-recyclable packaging waste. These are major pollutants for people and the environment as they release greenhouse gases.”

(Source found on Unpackaged website http://beunpackaged.com/. Unpackaged was a shop near London Fields in London that was selling organic food and also home and personal care products. All products were not packaged, so people could refill by themselves. Unfortunately, it has now been closed)

Food packaging is today a big problem that has a huge impact on the environment.

Lots of extra packaging is used nowadays to cover our food. Part of this packaging is made out of materials such as paper, plastic or aluminium, which are all recyclable, whilst others are made with mixed materials that make them not recyclable. Packaging for food is very important to protect our food from bacteria, to keep it fresh and to make the transport of food safe, however very often packaging is used even for a tiny amount of food. In addition, most of the packaging used for food in the UK is not recyclable, and it has a single use, after which is thrown away instead of being reused.

Rugging is a prototype of a rug made entirely by reusing 110 pieces of food packaging that are not currently recyclable, and it has been entirely hand stitched by using rug techniques. It can be used in a park as a cushion instead of sitting on the grass, but it could also be used as a non-conventional cushion for events.

Rugging is an invitation to people to think and reflect on packaging, and on whether people should choose loses instead of pre-packed foods.



Il Problema delle confezioni alimentari

Mentre in parte le confezioni alimentari sono necessarie nella nostra moderna catena alimentare industrializzata, le confezioni in eccesso sono uno spreco:

Costo: fanno aumentare il prezzo dei beni che compri. Paghi due volte – la prima quando compri prodotti extra confezionati e poi quando paghi la tassa comunale sull'immondizia.

Spreco: sprecano risorse poiché non sono sempre necessarie e sono usate in eccesso, e comportano problemi di smaltimento.

Inquinamento: discariche e inceneritori sono le due principali vie di smaltimento di confezioni non riciclabili. Entrambe sono molto inquinanti per la popolazione e l'ambiente poiché rilasciano gas a effetto serra.

(Fonte trovata sul sito di Unpackaged http://beunpackaged.com/. Unpackaged era un negozio nella zona est di Londra che vendeva prodotti alimentari, per la casa e per la cura della persona tutti biologici e non confezionati. In tal modo, chiunque poteva riempire i propri contenitori invece di sprecarne altri. Sfortunatamente il negozio è stato chiuso)

Oggigiorno le confezioni alimentari sono un grosso problema che ha un enorme impatto sull'ambiente poiché se ne usa un notevole eccesso per proteggere il nostro cibo. Alcune di queste confezioni sono fatte di materiali quali carta, plastica o alluminio, che sono tutti riciclabili, mentre altri tipi di confezionamenti sono fatti con più materiali, i quali li rendono non riciclabili. Tutto ciò ha un impatto notevole sull’ambiente e di conseguenza sulle persone. I confezionamenti alimentari sono molto importanti e utili poiché non solo proteggono il nostro cibo da batteri, ma lo conservano fresco e ne rendono sicuro il trasporto, tuttavia spesso è usato per quantità di cibo irrisorio. In aggiunta, la maggior parte delle confezioni alimentari usate nel Regno Unito non sono riciclabili, e una volta usate sono gettate via invece di essere riutilizzate.

Rugging è un prototipo di tappeto prodotto interamente dal riutilizzo di 110 pezzi di confezioni alimentari attualmente non riciclabili, ed è stato fatto totalmente a mano usando un tipo particolare di tecnica impiegata nella tessitura di tappeti.

Può essere usato in un parco come cuscino invece di sedersi sull'erba, ma può essere anche usato come un atipico cuscino da sedia per eventi.

Rugging è un invito alle persone a riflettere sul problema delle confezioni alimentari, e sulla necessità o meno di dare preferenza a prodotti alimentari non confezionati.

© Erika Braccini 2017